Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

L’arrivo di un doppio vortice ciclonico renderà il fine settimana a dir poco tempestoso con i venti che aumenteranno d’intensità e con l’arrivo di un’altra sfuriata di piogge battenti. Il team deiLMeteo.it avverte che già nel corso del pomeriggio di oggi il tempo andrà gradualmente migliorando con le precipitazioni che rimarranno soltanto sul Friuli Venezia Giulia (neve a 500m) e sugli Appennini (neve a 1000m). La pausa dal maltempo però sarà davvero breve in quanto già dalla sera si avvicinerà all’Italia il secondo ciclone. Arriviamo così a domenica quando piogge e temporali si abbatteranno con forza sulla Sardegna e ancora una volta su tutte le regioni tirreniche. Particolare attenzione dovrà essere tenuta sulla Toscana meridionale, sul Lazio, in Campania e in Calabria dove sono attesi veri e propri nubifragi con intense mareggiate sui litorali. Il vento di Libeccio soffierà da tempesta su gran parte dei bacini che saranno di conseguenza agitati o molto agitati e con diffuse mareggiate sulle coste della Sardegna occidentale e su tutte quelle tirreniche dalla Toscana alla Calabria settentrionale.

Oggi – Al nord: ultime piogge al mattino, poi solo sul Friuli. Al centro: migliora nel corso del giorno. Al sud: instabile sul basso Tirreno.

Domani – Al nord: parzialmente nuvoloso. Al centro: forte maltempo su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Al sud: nubifragi su Campania e Calabria, piogge altrove.

Lunedì 25. Al nord: bel tempo. Al centro: maltempo con neve a 800 metri. Al sud: instabile sul basso Tirreno.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi