Seleziona una pagina
Condividi

VERONA. Una donna di origine brasiliana, di 35 anni, è morta intossicata a causa dei fumi sprigionati da un incendio divampato nella sua abitazione, a Quaderni di Villafranca, in provincia di Verona. Da un primo esame dei Vigili del fuoco, intervenuti assieme ai Carabinieri di Villafranca, le fiamme sarebbero scaturite dai fornelli della cucina e si sono estese al mobilio provocando i fumi che hanno intossicato la donna, che è deceduta per asfissia.

L’allarme è scattato intorno alle 7,30. I vigili del fuoco, arrivati da Verona con un’autopompa, un’autobotte e l’autoscala e nove operatori, sono entrati dal poggiolo con gli autorespiratori, iniziando le operazioni di spegnimento e rinvenendo la donna in camera da letto, portandola all’esterno su un poggiolo. Nonostante i tentativi di rianimazione il medico del 118 ha dovuto dichiararne la morte. Le cause dell’incendio sono al vaglio del personale del Niat (Nucleo Investigativo Anticendio Territoriale) intervenuto con il funzionario di guardia, che sta operando sul posto. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi