Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

“Pfizer ci ha assicurato che i ritardi sulla consegna dei vaccini sono già superati. Si è trattato di problemi logistici, non di produzione e quindi il ritardo di questa settimana sarà recuperato. Il commissario Arcuri è sicuro, per chi ha già fatto la prima dose di vaccino, la seconda è assicurata. Non ci saranno problemi”. Così a Sky Tg24 Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, che sui contagi da coronavirus in Italia aggiunge: “E’ difficile esprimere posizioni ottimistiche, però guardando i risultati delle dure restrizioni imposte a Natale, possiamo dire che negli ultimi giorni la curva dei contagi non è precipitata, ma si è comunque assestata e ridotta. L’epidemia è tra noi, ma ci sono segnali apparentemente positivi”.

Leggi anche

“Rimane molto alto il numero vittime. Per quanto riguarda la terza ondata – continua -, direi che non ha senso parlarne, perché non abbiamo mai smesso di avere la seconda. Si sta protraendo e speriamo che le misure decise possano fermarla”. “Uno strumento utile per il monitoraggio – aggiunge – è il tampone rapido. Ha senza dubbio una sensibilità diversa, ma resta ottimo strumento di valutazione”.

“La cabina di regia domani darà i dati settimanali – continua Miozzo -, come Cts daremo indicazioni e gli orientamenti saranno poi condivisi con le regioni. Non è il Cts che decide, il Comitato fa valutazioni e il ministro Speranza deciderà e firmerà le ordinanze, sentendosi coi presidenti di regione e si stabilirà il colore di una regione. Il ricorso al Tar della Lombardia? Ripeto, il Cts non ha potere di decidere o di sospendere l’ordinanza. Vedremo il Tar”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi