Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

Le dosi di vaccino anti-Covid Pfizer prima annunciate e poi consegnate in ritardo “possono creare dei problemi alla campagna nazionale di immunizzazione in un momento in cui dovremmo viaggiare a ritmi sostenuti”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Giorgio Sestili, fisico e ideatore della pagina Facebook ‘Coronavirus – Dati e analisi scientifiche’ e sul web con un proprio sito www.giorgiosestili.it.

“Difatti – aggiunge Sestili – hanno annunciato che ora faranno solo i richiamo e gli over 80 slittano a febbraio”. Sulla possibilità che i ritardi nelle consegne del vaccino Pfizer possano avere conseguenze anche sulla decrescita della curva epidemiologica, il fisico chiarisce che “questa possibilità al momento la escluderei”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi