Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

Leggi anche

Diventa pubblico, almeno in parte, il contratto tra AstraZeneca e l’Unione Europea per la fornitura di vaccino contro il coronavirus. AstraZeneca “farà ogni sforzo ragionevole (‘best reasonable effort’) per produrre il vaccino” anti-Covid “nei siti manifatturieri localizzati all’interno dell’Ue che, unicamente ai fini di questa sezione del contratto, include anche il Regno Unito e potrà produrre il vaccino in stabilimenti non Ue, se del caso, per accelerare la fornitura del vaccino in Europa”, si legge nel contratto di acquisto che la Commissione ha pubblicato.

Il contratto è disponibile in una versione largamente omissata: sono cancellate le quantità di dosi previste per ogni trimestre, tra l’altro, i prezzi e molte altre informazioni ‘sensibili’. C’è una subordinata: “A patto che – si legge ancora – AstraZeneca fornisca preavviso scritto di tali stabilimenti non Ue alla Commissione, che dovrà includere una spiegazione per la decisione di ricorrervi”.

Se l’azienda “non sarà in grado di rispettare l’intenzione di produrre le dosi iniziali per l’Europa in base a questo accordo nell’Ue, la Commissione o gli Stati membri potranno presentare ad AstraZeneca Cmo (fornitori a contratto, ndr) all’interno dell’Ue in grado di produrre le dosi di vaccino”.

E AstraZeneca “dovrà fare del suo meglio per accordarsi con tali Cmo per aumentare la capacità produttiva disponibile nell’Ue“. La mappa degli stabilimenti è nell’allegato A, pesantemente omissato: vi si menzionano siti in Francia e Belgio, Irlanda, Regno Unito, Italia e Germania.

Nel contratto l’azienda “dichiara, garantisce e conviene” con l’esecutivo comunitario e con gli Stati membri dell’Ue di “non essere soggetta ad alcun obbligo, contrattuale o di altra natura, nei confronti di alcuna persona o terza parte per quanto concerne le dosi iniziali per l’Europa o che confligga o sia incoerente in modo rilevante con le condizioni di questo contratto oppure che possano impedire il completo adempimento degli obblighi previsti da questo contratto”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi