Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – TORINO, 09 GEN – “I sindaci dei Comuni italiani
devono essere vaccinati al più presto. Ho scritto al ministro
Speranza chiedendo che i primi cittadini vengano inclusi nella
prima fase di somministrazione”. E’ la richiesta di Marco
Bussone, presidente nazionale Uncem, l’Unione nazionale comuni
comunità enti montani, che si dice pronto a “individuare insieme
al ministro punti di somministrazione quali farmacie o camper
mobili, per raggiungere agevolmente i piccoli Comuni e tutte le
aree montane del Paese”.
    Bussone ricorda infatti che i sindaci “sono autorità
sanitaria dei loro territori, hanno contatti con centinaia di
persone, svolgono funzioni che non possono venir meno, hanno
molto spesso responsabilità di persone tutelate, incorrono in un
rischio che va abbassato”. Di qui la richiesta di “collocare gli
8mila sindaci italiani – ribadisce il presidente Uncem – nella
prima fase di vaccinazione, nell’interesse delle loro comunità e
di tutto il Paese”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi