Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BOLOGNA, 19 GEN – Sul fronte vaccinale in cui “in
questi minuti stiamo superando quota 120mila” vaccini
somministrati “l’Emilia-Romagna è pronta. Proseguiamo a
vaccinare. Noi vogliamo accelerare, e siamo in grado di farlo”.
    E’ quanto scrive, in un post sulla sua pagina Facebook, il
presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini che, in merito
alla riduzione delle forniture da parte di Pfizer invita il
Governo e l’Unione Europea “a vigilare” poichè “è’ il momento
della serietà e della responsabilità”.
    Proprio perchè la Regione è pronta ad accelerare, osserva, “ci siamo rivolti al Governo, al ministro Speranza e al
commissario Arcuri, perché la riduzione della fornitura
Pfizer-BioNtech che registriamo questa settimana sia solo
temporanea, che la fornitura torni regolare già dalla prossima
settimana, compreso il recupero delle dosi non arrivate in
questi giorni. Su questo – prosegue Bonaccini – il Governo, così
come l’Unione europea, devono vigilare e non arretrare di un
centimetro: le dosi acquistate devono arrivare nei territori, la
campagna di vaccinazione deve proseguire a pieno ritmo. Punto.
    E’ il momento della serietà e della responsabilità. Questa
battaglia – conclude il presidente emiliano-romagnolo – è troppo
importante. La dobbiamo combattere tutti insieme, non c’è tempo
da perdere”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi