Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – CREMONA, 18 GEN – E’ stato condannato all’ergastolo
Kouao Jacob Danho, il 38enne ivoriano che il 22 giugno del 2019,
a Cremona, uccise a coltellate la figlia Gloria, di appena due
anni. La sentenza, in Corte d’Assise, ha accolto la richiesta
del pm, Vitina Pinto. La piccola Gloria venne uccisa
nell’appartamento del padre in via Massarotti: un delitto per
vendetta, compiuto da Danho per far pagare all’ex compagna,
Isabelle, la scelta di lasciarlo. L’accusa era di omicidio
volontario aggravato dalla premeditazione, dai futili motivi e
dalla discendenza, ma la Corte d’Assise non ha riconosciuto la
premeditazione. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi