Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ANCONA, 24 GEN – E’ moto a 83 anni a Roma, dove si
trovava per delle cure, Giulio Lattanzi, una delle
figure-simbolo dell’attaccamento dei terremotati alle zone
colpite dal sisma del 2016. Originario di Carrara, ma da anni
residente Castelsantangelo sul Nera (Macerata), borgo raso al
suolo dalle scosse di fine ottobre di 4 anni fa, Lattanzi aveva
lanciato la battaglia per riportare giornali cartacei e riviste
a Castelsantangelo sul Nera, Visso e Ussita, dove la popolazione
era tornata ad abitare nelle Sae. Insieme al figlio Giovanni
aveva scritto all’Ordine dei Giornalisti, alla Fnsi, alla Fieg.
    Sindacalista della Uil, Lattanzi era stato anche presidente
della sezione Anpi Altonera. I funerali laici terranno a
Castelsantangelo sul Nera martedì 26 gennaio alle 15, nella “Casa amici del Trentino” (una delle strutture in legno donate
dopo il terremoto). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi