Seleziona una pagina
Condividi

ROMA. I carabinieri del Ros stanno eseguendo, in provincia di Taranto, due ordinanze di misure cautelari – emesse dal tribunale di Lecce e dal tribunale per i minorenni di Taranto su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Lecce – nei confronti di 16 persone ritenute responsabili di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, scambio elettorale politico-mafioso, danneggiamenti, rapine, detenzione e porto illegale di armi e munizioni, anche da guerra, aggravati dal metodo mafioso. Al blitz partecipano i carabinieri del Comando provinciale di Taranto, del 6 elinucleo di Bari, del nucleo carabinieri cinofili di Modugno (Bari) e dello squadrone eliportato carabinieri cacciatori Puglia. I dettagli dell’operazione, denominata «Taros», saranno illustrati nel corso della conferenza stampa in programma alle 10.30 presso il Comando provinciale carabinieri di Taranto, alla quale parteciperà il comandante del Ros, generale di divisione Pasquale Angelosanto.


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi