Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – MILANO, 11 GEN – Luca Giuseppe Volontè, ex deputato
e membro dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, è
stato condannato oggi a Milano a 4 anni di carcere per
corruzione. Per l’accusa avrebbe abusato della propria funzione,
ricevendo mezzo milione di euro da due esponenti politici azeri,
ai quali è stata inflitta la stessa pena, per orientare il voto
e ottenere la bocciatura di un rapporto sui prigionieri politici
nella repubblica caucasica, a vantaggio del governo azero. La
mazzetta contestata dai pm era di circa 2,4 milioni di euro, ma
i giudici hanno assolto i tre per una somma consistente della
stecca pari a oltre 1,8 milione. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi