Seleziona una pagina
Condividi

Dopo Ribery alla Salernitana quest’estate, la Serie A si trova di fronte ad un altro blitz di mercato a sorpresa di una neopromossa. Con un nome, alla voce dei giocatori in entrata, che colpisce: Luís Carlos Almeida da Cunha, portoghese meglio noto come Nani, è approdato al Venezia. Classe 1986, cresciuto nelle giovanili dello Sporting Lisbona come Cristiano Ronaldo con il quale ha affrontato mille battaglie in campo in nazionale e non solo, Nani in carriera ha collezionato una Champions League (2007-2008) e un Mondiale per Club (2008) con il Manchester United e ha vinto l’Europeo del 2016 col suo Portogallo. In queste ore le visite mediche: se le supererà, sarà l’arma in più per un Venezia che vuole salvarsi.

Nella stagione 2017-2018 era già arrivato in Serie A, a Roma, sponda Lazio. Una parentesi italiana non felice, con 25 presenze e tre gol, prima di tornare allo Sporting e poi partire per gli Stati Uniti. All’Orlando City, nella Mls statunitense, tiene una media di oltre 10 gol a stagione in tre anni prima di finire svincolato. La sua carriera volge al termine, ma non prima di fare tappa a Venezia, non nuova a colpi “esotici” in terra americana: da Busio acquistato dallo Sporting Kansas City a Tessmann dall’Fc Dallas, ora anche Nani. In questo caso un grande nome, un ritorno in Europa e non un giovane da coltivare. Una scommessa, per raggiungere la salvezza. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi