Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

In Veneto scuole superiori restano in Dad. Il Tar ha infatti respinto l’istanza di sospensiva presentata da 17 genitori contro l’ordinanza del presidente del Veneto Luca Zaia, che aveva procrastinato la ripresa delle lezioni in presenza per le scuole secondarie superiori fino al 31 gennaio prossimo. Il giudice della prima sezione del Tribunale amministrativo, Maddalena Filippi, respinto l’istanza del decreto d’urgenza richiesto dai genitori degli studenti, e ha fissato un’udienza in camera di consiglio per il giudizio cautelare al 27 gennaio prossimo.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi