Seleziona una pagina
Condividi

Ha sconfitto per tre volte una rara forma di cancro ed è morta a causa del Covid. Aspen Deke, 17 anni, ha lottato per la maggior parte della sua vita contro la leucemia linfoblastica acuta, subendo sia un trapianto di midollo osseo che un’immunoterapia ma alla fine era riuscita a guarire. Sebbene avesse vinto più di una volta la sua battaglia per la vita ad ucciderla è stato il coronavirus.

Leggi anche > Covid, bodybuilder morto senza patologie pregresse. Amici sconvolti: «Nessuno era in forma come lui, mangiava solo riso e pollo»

La ragazza del Missouri, negli Stati Uniti, era in fase di ripresa. Secondo i medici aveva superato la fase critica e poteva iniziare a riavere una vita normale. Aspen era persino tornata a scuola, ma dopo qualche mese ha sviluppato una polmonite bilaterale dovuta al Covid. Data la sua fragilità le sue condizioni sono peggiorate in breve tempo e la 17enne è stata portata in ospedale dove i medici hanno provato di tutto per salvarla.

I genitori avevano avviato una raccolta fondi per sostenere le spese mediche. Speravano di vederla nuovamente vincere contro la morte, speravano di poterla vedere sorridere di nuovo, ma purtroppo le cose non sono andate come avrebbero desiderato. Aspen è morta tra le braccia di suo padre, uccisa dalle complicanze del Covid. Tutta la famiglia è distrutta per quanto accaduto ma ha voluto ringraziare tutti coloro che non hanno mai smesso di dimostrare la loro vicinanza: «Grazie a tutti per tutte le vostre preghiere, amore e supporto. Per favore, comprendete che stiamo elaborando molto e non risponderemo a messaggi o telefonate».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Febbraio 2021, 20:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi