Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – Virginia Raggi “crede e spera” che le
prossime comunali si possano svolgere a giugno, “come da
scadenza naturale del mandato”. Secondo la sindaca di Roma è
giusto dare “la parola ai cittadini”. “Il voto? Dobbiamo
separare il livello nazionale da quello amministrativo – ha
risposto durante una diretta Fb -. A livello nazionale, spero
nella soluzione della crisi di governo e confido nel presidente
Mattarella: la pandemia ancora non è finita ed è fondamentale
lavorare in modo serrato” tenendo conto anche delle “scadenze
europee. Per quanto riguarda le amministrative credo e spero si
possa votare a giugno”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi