Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BRESCIA, 13 MAG – La corte di appello di Brescia ha
accolto l’istanza di revisione del processo presentata da
Maurizio Tramonte condannato all’ergastolo per la strage di
Piazza Loggia. Ci sarà un nuovo processo, il sesto. L’8 luglio i
giudici sentiranno la sorella e la moglie del 70enne sulla
circostanza che Tramonte, a differenza di quanto riportato dalla
consulenza antropometrica che lo dava in piazza Loggia quella
mattina, portava la barba e che quindi, come sostenuto dalla
difesa, non era in piazza il giorno dello scoppio. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi