Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ROMA, 15 GEN – Nel 2020, l’anno della pandemia,
aumentano le segnalazioni di Ufo, gli oggetti volanti non
identificati. E’ quanto sottolinea il Cun, il Centro ufologico
nazionale.
    Le segnalazioni giunte al servizio Ufoline del Cun nell’anno
appena trascorso sono state infatti 380, con un incremento del
57% rispetto alle 241 del 2019. “Sicuramente ha condizionato
molto l’attività della Space X”, afferma il Cun con riferimento
alle decine di satelliti lanciati dall’azienda di Elon Musk per
l’internet globale. “Il 41% delle segnalazioni, infatti – spiega
il Centro ufologico nazionale – sono da attribuire al passaggio
dei satelliti Starlink con un ‘flap’ nei mesi di marzo (29
avvistamenti) ed aprile (75)”.
    Le regioni interessate da più segnalazioni sono il Lazio, con
30, seguito dalla Toscana (27), dalla Lombardia e dall’Emilia
Romagna (entrambe con 23). Fanalino di coda la Valle d’Aosta con
un solo avvistamento. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi