Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – MONZA, 31 GEN – Sei giovani afgani, di cui quattro
minorenni, sono stati salvati dai carabinieri dopo essere stati
scoperti viaggiare stipati in un autoarticolato proveniente
dalla Serbia, tra decine di pneumatici, fermato a Caponago
(Monza). Erano in viaggio da otto mesi per arrivare in Serbia,
al campo profughi di Bogovadja.
    A dare l’allarme – lo scorso giovedì sera, ma la notizia si è
saputa ora – è stato l’autista del mezzo, un cittadino macedone,
il quale mentre stava aspettando di scaricare in una zona
industriale ha sentito voci provenire dall’interno del camion.
    Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del
118.
    I due maggiorenni sono stati inseriti nello Sprar, il Sistema
di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, mentre i
quattro minori sono stati accompagnati in case di accoglienza su
disposizione del Tribunale per i Minorenni di Milano. Le
indagini dovranno ora appurare la rete che ha organizzato il
loro viaggio. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi