Seleziona una pagina
Condividi

(LaPresse) Ricevevano il reddito di cittadinanza senza averne diritto utilizzando documenti falsi ma sono stati scoperti perché non parlavano italiano. Per questo cinquanta persone sono state denunciate e otto perquisite. L’operazione è stata condotta dalla Polizia Postale e delle comunicazioni di Milano che ha smantellato un sodalizio criminale che organizzava l’ingresso in Italia di soggetti provenienti dalla Romania, dall’Austria e dalla Germania per recarsi presso gli uffici postali milanesi al fine di ricevere la card, che ritiravano dietro presentazione di documenti falsificati.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Ottobre 2021, 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi