Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – TRIESTE, 10 GEN – Gli agenti della Polizia di
frontiera di Trieste questa mattina hanno rintracciato e
soccorso due famiglie di nazionalità afghana. I migranti erano
in difficoltà e molto infreddoliti a causa del forte e freddo
vento di bora che soffia da ieri a Trieste e aree limitrofe.
    Le due famiglie sono state individuate nei pressi di San
Dorligo della Valle, zona dove i migranti arrivano in territorio
nazionale dopo essere partiti a piedi dalla Slovenia, il cui
confine è vicino.
    I due nuclei familiari, per un totale di 13 persone di cui 6
minorenni (due di meno di 5 anni d’età) sono giunti in Italia
lungo la Rotta balcanica. Sono stati rifocillati, è stato dato
latte ai bambini, grazie al supporto della Caritas diocesana di
Trieste, e sono ora in corso le procedure di identificazione.
    Successivamente saranno posti in quarantena. Le loro condizioni
di salute sono buone. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi