Seleziona una pagina
Condividi

La Fiorentina riscatta subito l’amaro ko con l’Empoli, ribaltando la Sampdoria per 3-1. Dopo il vantaggio iniziale di Gabbiadini, ci pensano Callejon, Vlahovic e Sottil a regalare un prezioso successo alla squadra di Italiano, che si porta momentaneamente a -1 dal quinto posto occupato dalla Roma. Reduci da due vittorie di fila, tornano invece a perdere i blucerchiati di D’Aversa.

L’equilibrio al Franchi lo rompono gli ospiti al quarto d’ora di gioco, grazie alla girata perfetta di testa di Gabbiadini su cross del solito Candreva. La Viola non ci sta e una decina di minuti più tardi risponde subito pareggiando con Callejon, che s’inserisce sul cross di Sottil mettendo dentro l’1-1 da pochi passi. 

Superata la mezz’ora la squadra di Italiano ribalta tutto con Vlahovic, servito alla grande da Bonaventura e capace di buttarla dentro di testa al primo vero pallone disponibile, portando la Fiorentina sul 2-1. Prima dell’intervallo c’è spazio anche per il tris di Sottil, che dopo un tiro cross deviato di Bonaventura, non può sbagliare sotto porta la rete del 3-1.

Nella ripresa lo stesso Sottil fallisce la doppietta personale solo davanti ad Audero, poi i toscani controllano bene il doppio vantaggio e rischiano pochissimo sui rari pericoli portati dalla Samp dalle parti di Terracciano. Nel finale succede poco altro, giusto un’occasione fallita da Candreva nel recupero per provare a riaccendere le speranze ospiti. Al triplice fischio fa festa la Fiorentina con l’ottava vittoria in campionato.


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi