Seleziona una pagina
Condividi

13’ Il gioco ricomincia con la Juve in 10, ma Bonucci può proseguire. Nella Roma dolorante Mancini, ghiaccio ma anche lui resta sul rettangolo di gioco. 

11’ Gioco interrotto, Bonucci a terra per una pallonata. 

9’ Corner di Pellegrini, Cristante anticipa tutti ma trova solo il fondo. 

8’ Zaniolo porta palla e la palla finisce tra i piedi di Pellegrini sul limite dell’area di rigore: conclusione deviata ma comunque insidiosa, palla out. 

Juventus-Roma 0-0: subito Bernardeschi, poi uomini di Mou pericolosi con Mancini e Pellegrini

7’ Bonucci cerca Cuadrado con un lancio lungo, il colombiano non aggancia. 

6’ Pellegrini pennella per Mancini che sul secondo palo cerca l’incrocio: Szczesny dice di no, Ibanez tenta la rovesciata ma non trova la sfera. 

4’ La squadra di Mou vuole tenere il pallino del gioco. Punizione da buona posizione.

2’ La Roma reagisce in fretta, Abrahamn e Zaniolo mettono pressione sulla difesa bianconera ma Chiellini respinge l’assalto giallorosso. 

1’ Juve subito in avanti: dopo 20 secondi Bernardeschi cerca il tiro incrociato verso la porta difesa da Rui Patricio, il portiere controlla. 

Fischio d’inizio. 

Juventus-Roma 0-0: subito Bernardeschi, poi uomini di Mou pericolosi con Mancini e Pellegrini

C’era attesa per i saluti tra i due allenatori, Massimiliano Allegri e José Mourinho si sono abbracciati prima del calcio d’inizio tra Juventus e Roma: qualche parola e un paio di pacche sulle spalle, poi i tecnici hanno preso posto nelle rispettive panchine. Dagli spalti dello Stadium, invece, fischi e insulti per il portoghese.

Le formazioni titolari

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Kean. All. Allegri.
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho.

Il pre-partita

Juventus contro Mou, l’ennesima puntata di una sfida che in passato ha creato grandi emozioni. Da vertici del campionato, gli stessi che oggi Roma e Juventus inseguono con Napoli e Milan impegnate in una fuga perfetta. I bianconeri sono chiamati a battere la Roma per riprendere almeno il treno per la Champions. Per l’occasione Allegri, oltre all’infortunato Dybala deve rinunciare a De Ligt e allora rilancia Bonucci al centro di una difesa in cui si rivede De Sciglio per far rifiatare Alex Sandro. A centrocampo si rivedono Cuadrado e Bentancur mentre in attacco confermato Kean al fianco di Chiesa. Nella Roma Mourinho, perso Smalling, ripropone Ibanez al centro della difesa e restituisce una maglia da titolare a centrocampo a Cristante. Abraham ha recuperato dal problema al piede e gioca regolarmente titolare. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi