Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – MILANO, 08 GEN – Una delle ragazze che hanno
denunciato di aver subito abusi dall’imprenditore del web
Alberto Genovese, finito in carcere il 6 novembre per aver
drogato e poi stuprato una 18enne ad un festino, viene sentita
in queste ore in Procura a Milano.
    La giovane, che ha denunciato presunte violenze subite in un
festino di Genovese e assistita nella denuncia dal legale Ivano
Chiesa (che assiste anche un’altra ragazza), si trova
nell’ufficio dell’aggiunto Letizia Mannella e all’audizione
stanno partecipando anche investigatori della Squadra Mobile e
il pm Paolo Filippini, che coordina le indagini assieme al pm
Rosaria Stagnaro.
    In totale, al momento, oltre alla 18enne che, stando alle
indagini, fu violentata per ore il 10 ottobre, altre 5 giovani
hanno parlato di cessioni di droga e presunti abusi subiti alle
feste dell’imprenditore tra Milano, Ibiza e la Grecia. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi