Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BRESCIA, 29 GEN – “Sono innocente. Risponderò
alle domande del giudice”. Così ha detto entrando in tribunale a
Brescia Carlo Mosca, il medico dell’ospedale di Montichiari
arrestato con l’accusa di omicidio volontario per aver
somministrato farmaci, risultati letali, a due pazienti affetti
da Covid.
    Assistito dagli avvocati Elena Frigo e Michele Bontempi, il
medico, sospeso dal suo incarico, si sottoporrà
all’interrogatorio di garanzia davanti al gip, Angela Corvi, che
ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare, e alla presenza
del pubblico ministero, Federica Ceschi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi