Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

E’ tornato a farsi sentire questa notte, con due flussi lavici, l’Etna. Le telecamere di videosorveglianza hanno mostrato due flussi: uno verso Est, all’interno della Valle del Bove, l’altro verso Nord. Adesso la fase esplosiva è diminuita significativamente e, spiegano dall’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, c’è stato anche un rapido decremento del tremore vulcanico e del segnale infrasonico che sono tornati a livelli che hanno preceduto l’attività eruttiva.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi