Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – PESARO, 15 GEN – “Finalmente si ricomincia, sono 4
mesi che non lavoriamo. Da stasera si ritorna nei nostri
ristoranti, nei nostri bar, dentro le nostre attività. Lottiamo
per questo”. A dirlo all’ANSA è Umberto Carriera, il ristoratore
di Pesaro che, sfidando tutti i Dpcm anti covid, ha lanciato
l’iniziativa #ioapro, decidendo di riaprire “La Grande
Bellezza”, ristorante arroccato nel borgo di Mombaroccio, ormai
diventato parte del Comune di Pesaro. “Non stiamo violando la
legge – sostiene Carriera – ma stiamo obbedendo alla
Costituzione”. “Il nostro Paese è fondato sul lavoro, sulla
libertà di impresa, sul rispetto per le persone e per gli altri.
    Rispetto che da parte del Governo c’è poco”, sottolinea. “È
arrivata la seconda ondata, arriverà la terza, i ristoranti e le
attività sono al collasso, i cittadini non ne possono più e il
Governo è stato incapace di ogni programmazione”, dice ancora
Carriera. “Per questa sera siamo al completo, abbiamo ridotto i
posti da 60 a 40, distanziando i tavoli di 2 metri”, tiene a
precisare. E aggiunge: “Indosseremo tutti le mascherine e c’è
gel sanificante ovunque, rispetteremo tutte le regole, compreso
il coprifuoco”. Spiega che si attende controlli da parte delle
forze dell’ordine: “Fanno il loro mestiere – dice – lo
accoglieremo con gentilezza e potranno fare tutti i controlli
che vogliono”. Ma sulle eventuali sanzioni: “Faremo ricorso”,
conclude il ristoratore. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi