Seleziona una pagina
Condividi

La costituzione di un Fondo ristori per gli operatori economici del settore del turismo invernale legato alle stazioni sciistiche e ulteriori interventi una tantum a compensazione del mancato reddito per i lavoratori del medesimo settore: sono i due punti contenuti nella proposta condivisa dalle Regioni – su input della Lombardia – per i ristori nel settore dello sci. Sulla base delle stime effettuate, i due interventi – da inserire nel decreto legge “ristori-, richiedono complessivamente uno stanziamento pari a 4,5 miliardi di euro. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi