Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BARI, 08 GEN – “Rivolgo un appello a tutti coloro
che possono fare a meno di uscire di casa e che possono operare
a distanza attraverso la tecnologia di lavorare e studiare da
casa. E di non uscire se non per stretta necessità. In
particolare rivolgo un appello a tutto il mondo della scuola
perché non spinga le famiglie ad andare a scuola in presenza. La
mia non è una crociata contro la didattica in presenza, che
anche per me e senza alcun dubbio è preferibile a quella a
distanza”. Lo scrive su facebook il governatore della Regione
Puglia, Michele Emiliano, dopo la decisione del governo di
inserire la Puglia in zona gialla da lunedì prossimo.
    “Capisco – dice – di avere preteso molto dai valorosi
insegnanti pugliesi chiedendogli di seguire nello stesso momento
sia gli studenti in presenza in classe, sia quelli a casa
attraverso il computer. Voglio ringraziarli per questo sforzo
senza del quale non avremmo potuto far abbassare i contagi
scolastici che dopo il 24 settembre si erano moltiplicati a
dismisura. Abbiate pazienza, in questo momento non è possibile
avere l’ottimo e dobbiamo accontentarci del meglio possibile,
dando priorità alla salute senza pregiudicare del tutto la
didattica”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi