Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ROMA, 21 GEN – “I decreti ristori così come sono non
possono bastare. E a dirlo non è solo la CNA di Roma, ma sono i
numeri sconfortanti che il nostro report ci consegna: il 71% dei
commercianti che abbiamo intervistato dichiara perdite di oltre
il 50 % rispetto agli incassi dei saldi nello stesso periodo
dell’anno passato”. Così in una nota la Cna di Roma. “Il Governo
ci ascolti: è necessario che agli imprenditori vengano dati
strumenti in più per poter sopravvivere -commenta Stefano Di
Niola, Segretario della CNA di Roma – Chiediamo subito la pace
fiscale ed un allungamento dei periodi di pre-ammortamento sui
prestiti bancari. Senza queste due misure il prossimo bilancio
che stileremo sarà pesante e racconterà di migliaia di attività
chiuse”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi