Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BOLOGNA, 28 GEN – “Ci aspetteremmo di diventare zona
gialla, per l’andamento della curva epidemiologica, perché l’Rt
è sceso ulteriormente, perché il numero di ricoverati Covid in
terapia intensiva è sceso e quindi si potrebbe prospettare
questo, ma non siamo noi ad autoindicare la colorazione.
    Speriamo di potere essere già da domenica zona gialla, ma
bisogna attendere domani la riunione settimanale del Cts e poi
le determinazioni del ministro Speranza”. Lo ha detto il
presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, rispondendo
in videoconferenza alle domande dei cronisti.
    “Certo le cose sono andate meglio, molto meglio in questi
ultimi 20 giorni, pur vero però che bisogna sempre stare
attenti, perché oggi daremo dati che danno una curva in risalità
rispetto ai dati dell’ultima settimana”, ha aggiunto Bonaccini.
    “C’è un focolaio in qualche Cra, bisogna stare attenti. Le cose
vanno meglio, perché i numeri che abbiamo sono minori degli
ultimi 2/3 mesi, però vedete che ci sono altre regioni che
rischiano di ricolorarsi più scure quando erano diventate più
chiare. In ogni caso ci auguriamo di essere zona gialla e
permettere a ristoranti e bar di riaprire”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi