Seleziona una pagina
Condividi

“In questo momento abbiamo molti casi di malattia in corso, circa 8.500 persone che sono seguite a domicilio, ma poco meno di mille sono nei nostri ospedali, che è un numero impressionante, mai visto prima, e quello che ci spaventa è la velocità di diffusione del contagio che è aumentata quasi del 50% rispetto a prima”. Lo ha detto il direttore generale dell’Ausl di Bologna, Paolo Bordon, nel corso di un’intervista all’emittente locale Etv. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi