Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

Sono 2.385 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 27 gennaio. Si registrano altri 62 morti, come reso noto dal presidente della regione Luca Zaia in una diretta Facebook. “Il numero dei nuovi positivi è fuorviante perché sono stati caricati, applicando la nuova circolare del ministero, 1.200 positivi accumulati dal 16 gennaio”, ha precisato Zaia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti quasi 43mila tamponi. In calo sia i ricoverati in ospedale non in terapia intensiva (2.185, -45 da ieri) sia i pazienti in terapia intensiva (290, -7). I dimessi/guariti sono in tutto 13.913. Il totale dei decessi nella regione sale a 8.757.

“Questa settimana la nostra è la seconda regione in Italia con indice Rt più basso. Venerdì prossimo avremo il verdetto. Ma, già oggi secondo i nostri calcoli siamo a un Rt dello 0,62”, ha detto Zaia. “Io ho ragionevoli speranze che si possa arrivare quindi alla zona gialla dopo tre settimane di ‘arancione'”, ha aggiunto.

Il governatore del Veneto ha spiegato: “Questo ci dà un segnale di speranza da un lato e di preoccupazione dall’altra. Ricordo che il virus sta facendo fare ‘l’altalena’ a molti Paesi: Spagna, Francia, Gran Bretagna e Germania dove nonostante il lockdown la diffusione del virus non scende”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi