Seleziona una pagina
Condividi

Roma, 13 gen. (Adnkronos)

Seicentoventiquattro detenuti negli istituti penitenziari d’Italia sono positivi al Coronavirus, 587 dei quali sono asintomatici, 26 ricoverati. Un numero che cresce, a sorpresa, per gli agenti della Polizia Penitenziaria: 647 i contagiati, 64 dei quali sintomatici. Sessantuno i positivi, invece, fra il personale amministrativo e dirigenziale penitenziario. Sono i dati del report del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria aggiornati alle 20 dell’11 gennaio scorso, e che registrano un aumento rispettivamente di 68 unità nel numero dei detenuti positivi e di 20 in quello degli appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria, rispetto al precedente dato del 7 gennaio scorso.

Dati, dunque, che assumono un certo peso anche in considerazione di quello complessivo: 52.404 i detenuti reclusi nei 190 istituti penitenziari del Paese all’11 gennaio scorso; 36.939 i poliziotti penitenziari. Maglia nera alla Lombardia con detenuti contagiati, all’Abruzzo con 87, alla Campania con 51, al Lazio con 97 e al Veneto con 75 reclusi positivi al Covid. Picchi concentrati per quanto riguarda invece il personale della Polizia Penitenziaria, con 77 agenti del comparto sicurezza positivi in Campania, 104 tra Lazio e Abruzzo e 90 in Lombardia. (di Silvia Mancinelli)



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi