Seleziona una pagina
Condividi

(Adnkronos)

Sono 1.263 i nuovi contagi da Coronavirus nel Lazio secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 43 morti e 1.481 guariti. “Diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%” dice l’assessore regionale alla Salute Alessio D’Amato. “I casi a Roma città tornano sotto quota 500”. I tamponi sono stati oltre 13mila. Nella Regione sono 64.642 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 2.458 ricoverati, 289 in terapia intensiva e 61.895 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono in totale 132.695, i decessi 4.870 e il totale dei casi esaminati è pari a 202.207.

Il valore di Rt nel Lazio è pari “a 0.73, in calo (il precedente della scorsa rilevazione era 0.94). I tassi di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva e di area medica tornano entrambi al di sotto della soglia di allerta. In diminuzione anche l’incidenza e il numero dei nuovi focolai nella settimana di riferimento. Ci aspettiamo una valutazione del rischio con passaggio in area moderata, tenuto conto che vi e’ una riduzione da due settimane di tutti gli indicatori. Bisogna mantenere alta l’attenzione. Sul ritorno in zona gialla bisogna attendere le valutazioni dell’Iss e le successive determinazioni del ministero”.

“Nella Asl Roma 1 sono 148 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Si registrano quattro decessi in pazienti di 66, 82, 95 e 95 anni con patologie – prosegue D’Amato – Nella Asl Roma 2 sono 276 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centoquindici i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano otto decessi in pazienti di 62, 64, 69, 80, 83, 85, 90 e 90 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 66 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 64, 69, 75, 89 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 98 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto”.

“Nella Asl Roma 5 sono 60 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi in pazienti di 63, 71, 80, 81, 83, 83, 85 e 90 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 197 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro morti di 71, 79, 81 e 98 anni con patologie”, aggiunge D’Amato.

“Nelle province si registrano 418 casi e sono quattordici i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 273 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi in pazienti di 63, 70, 71, 73, 76 e 90 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 79 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 69 e 80 anni con patologie”, avverte D’Amato.

“Nella Asl di Viterbo si registrano 26 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 73, 81 e 98 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 40 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre morti di 54, 74 e 95 anni con patologie”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi