Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – BOLZANO, 22 GEN – Prosegue con massimo riserbo
l’inchiesta della procura di Bolzano contro Benno Neumair, il
figlio 30enne della coppia bolzanina scomparsa ormai oltre due
settimane fa. Sono attesi i primi riscontri dai laboratori dei
Ris sugli oggetti e sui campioni prelevati durante i vari
sopralluoghi nelle abitazioni e nella vettura della famiglia.
    Nel frattempo proseguono le ricerche lungo l’Adige. Domani
sarĂ  infatti nuovamente setacciata la diga di Mori, una barriera
insormontabile per un corpo umano a una novantina di chilometri
a sud di Bolzano. Nelle numerose battute di ricerca sul fiume
sono stati rinvenuti vari indumenti, ma – almeno per il momento
– nessuno di essi sembra poter appartenere ai due coniugi
scomparsi. Peter Neumair e Laura Perselli sono spariti nel nulla
la sera del 4 gennaio. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi