Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – MILANO, 29 GEN – La 47enne Simona Pozzi è stata
assolta “per non avere commesso il fatto” dall’accusa di essere
stata la mandante dell’omicidio del padre commerciante di scarpe
nel 2016, a Milano, ed è stata condannata a 4 anni perché è
stata ritenuta la mandante di un episodio di lesioni ai danni
del genitore avvenuto tre anni prima a Piazzatorre (Bergamo).
    Episodio per cui è stato già condannato a Bergamo Pasquale
Tallarico, pregiudicato milanese che si era autoaccusato e aveva
indicato lei come mandante. Lo ha deciso il gup di Milano
Alessandra Del Corvo. La Procura di Milano aveva chiesto
l’ergastolo per la donna. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi