Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – TORINO, 05 MAR – Non ce l’ha fatta Massimiliano
Ferrero, il cantoniere di 57 anni investito mercoledì pomeriggio
da un mezzo compattatore di rifiuti alle porte di Pinerolo
(Torino). Nonostante le cure dei sanitari, l’uomo è morto dopo
due giorni di agonia all’ospedale Cto di Torino, dove era stato
ricoverato in prognosi riservata. Nell’incidente era morto sul
colpo un altro cantoniere, Rino Riceli di 45anni.
    L’incidente sulla strada SP 129, che conduce a Buriasco. Le
due vittime, cantonieri della Città metropolitana di Torino in
servizio al Circolo di Pinerolo, erano scesi dal loro automezzo
nell’ambito di una attività di sorveglianza stradale quando il
compattatore li ha travolti. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi