Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – “Un anno fa giuravo come Ministra.
    Sento, ogni giorno, tutta la responsabilità dell’incarico. Ho
lavorato senza sosta e continuerò a farlo, guidata dall’amore
per la scuola e per la Costituzione, guardando all’articolo 34.
    Uno dei più belli, quello che mi ha permesso di immaginare e
costruire un futuro da donna libera, pur partendo da una
condizione di svantaggio. Mi batto per la scuola perché senza la
scuola non c’è crescita, aumentano le disuguaglianze, si blocca
l’ascensore sociale. E a pagare sono sempre i più deboli.
    Continuerò a lavorare in questa direzione, senza risparmiarmi”.
    Così la ministra Lucia Azzolina. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi