Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – TRIESTE, 11 GEN – In Friuli Venezia Giulia su 2.491
tamponi molecolari sono stati rilevati 309 nuovi contagi ai
quali si aggiungono 52 casi già risultati positivi al tampone
antigenico nei giorni scorsi e confermati da test molecolare,
con una percentuale di positività del 14,49%. Sono inoltre 433 i
test rapidi antigenici realizzati e in cui sono stati rilevati
48 nuovi casi (11,08%). Sale il numero dei decessi: 30, tanti di
più rispetto ai 22 di ieri . E aumenta anche il numero dei
ricoveri nelle terapie intensive: 67 (ieri 64); cala invece
quello dei ricoveri in altri reparti: 688 da 703.
    I decessi complessivamente ammontano a 1.928, i totalmente
guariti aumentano a 40.631, i clinicamente guariti salgono a
1.116, mentre le persone in isolamento sono 12.164.
    Dal punto di vista politico, una “linea di prudenza uguale” per
tutto il Paese è la posizione espressa dal governatore Fedriga
durante la riunione tra Regioni e Governo. Posizione condivisa
dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana.
    Infine, da oggi il Fvg è in zona gialla. Tra l’altro, è
possibile spostarsi liberamente all’interno della regione dalle
5 alle 22 ma è vietato raggiungere regioni dove vigono colori
diversi fino al 15 gennaio, fatti salvi comprovati motivi di
lavoro, necessità e salute. Riaperti i negozi, fino alle 18,
compresi bar e ristoranti; l’asporto è consentito fino alle 22,
per la consegna a domicilio non sono previste restrizioni.
    Rimane in vigore fino al 15 gennaio anche l’ordinanza regionale ‘anti assembramento’. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi