Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – TORINO, 26 GEN – Diciotto avvisi di chiusura
indagine sono stati notificati ad altrettanti militanti
anarchici, a Torino, Cuneo e Milano, coinvolti nell’operazione ‘Scintilla’, che nel febbraio del 2019 portò allo sgombero a
Torino dell’ex Asilo occupato di via Alessandria. Associazione
sovversiva e istigazione a delinquere i reati ipotizzati a vario
titolo dal pm Manuela Pedrotta al termine di un ulteriori due
anni di indagine in cui la Digos di Torino, guidata da Carlo
Ambra, ha acquisito nuovi elementi.
    Durante l’operazione furono arrestate sette persone, accusate
di aver promosso, costituito, organizzato e partecipato a
un’associazione sovversiva contro le politiche nazionali di
gestione dell’immigrazione e le relative strutture per
l’identificazione e l’espulsione dei migranti. Sono accusati, in
particolare, di una ventina di attentati compiuti in diverse
città italiane. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi