Seleziona una pagina
Condividi

Prima le presentazioni: fondata nel 2017 come start up, Aiways è un costruttore con sede a Shanghai (e filiale europea a Monaco di Baviera) e in Italia è un marchio importato da Gruppo Koelliker. Il primo prodotto della marca a sbarcare in Europa è la U5, Suv di medie dimensioni alimentato a batteria: lungo 4,58 metri, ha un passo di 2,8 metri – sinonimo di una buona spaziosità interna – e un bagagliaio con volumetria che oscilla fra 432 e 1.555 litri.


Aiways-U5

 

La carrozzeria nasconde una meccanica elettrica con motore da 204 CV di potenza massima, collegato a un accumulatore che consente di percorrere 400 Km con un “pieno” di elettroni e può essere ricaricato dal 20% all’80% in 35 minuti, sfruttando colonnine a 90 kW. All’interno figurano due display da 12,3”, adibiti a strumentazione e infotainment.


Interni dell’Aiways-U5

 

E non mancano tecnologie come il riconoscimento facciale e ausili elettronici di guida di ultima generazione. I prezzi della Aiways U5 vanno da 42.750 euro dell’allestimento ‘X-Cite’ per arrivare ai 45.500 euro della variante ‘Prime’. Ciascuna è garantita per 5 anni o 150 mila chilometri (8 anni di copertura sul pacco batterie).

Contenuti che, molto probabilmente, saranno confermati sulla Aiways U6, al debutto nel 2022. Qui le sembianze sono quelle di un Suv coupé da 473 cm di lunghezza e dal piglio sportiveggiante. L’impostazione ricorda quella di modelli celebri, come la BMW X4, e fa del padiglione curvilineo un tratto distintivo.


Aiways-U6 Concept-8

 

Esaltano il tutto elementi come i cerchi di lega da 20”, l’alettone posto sopra il lunotto e i fanali “a boomerang”. Curata l’aerodinamica, che vanta un coefficiente di penetrazione di 0,26 che aiuta a ridurre il consumo medio. Nel caso della U6 i dettagli tecnici ed i prezzi rimangono da definire.


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi