Seleziona una pagina
Condividi

(ANSA) – ANCONA, 16 GEN – E’ stato arrestato con l’accusa di
omicidio volontario l’uomo rintracciato ieri sera dai
carabinieri del Comando provinciale di Ascoli Piceno dopo
l’omicidio di Franco Lettieri, il 56enne di Salerno ucciso a
colpi di coltello intorno alle 22 in via dei Soderini, in pieno
centro storico di Ascoli. Si tratta di un muratore romeno di 57
anni, residente anche lui in città. Ora è in carcere.
    Sentito durante a notte dal procuratore Umberto Monti e dai
carabinieri, non ha confessato l’omicidio, ma ad inchiodarlo ci
sarebbero gli elementi raccolti dagli investigatori che
immediatamente hanno avviato le indagini, partendo dal nome che
la vittima ha fatto prima di morire. Sopralluoghi e riscontri
nell’immediato hanno consentito di mettere insieme elementi
ritenuti decisivi per l’arresto del 57enne. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi