Seleziona una pagina
Condividi

Roma, 18 gen. – (Adnkronos)

di Silvia Mancinelli
Migliorano le condizioni del tunisino ferito venerdì scorso durante un inseguimento da un poliziotto che aveva investito nel tentativo di forzare il posto di blocco in via Monte del Gallo, in zona Gregorio VII. L’uomo, al volante di una Honda Civic insieme a un uomo e a una donna, era stato fermato a un posto di controllo da una volante. Dopo aver consegnato i documenti all’agente, ha finto di aprire il portabagagli come richiesto, risalendo poi velocemente in auto e tentando di investire il poliziotto ancora in strada per fuggire a folle velocità in direzione di via della Cava Aurelia.

Raggiunto da un proiettile esploso dalla volante, il tunisino è ora ricoverato al policlinico Gemelli dopo esser stato tenuto sotto osservazione in terapia intensiva, sottoposto a un intervento chirurgico. Sul sito dell’Adnkronos il video dell’arresto, con il ferito a terra, cosciente ma sanguinante, e l’audio della volante in cui si chiedono i soccorsi per “la persona attinta che sta molto male”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte


Condividi